Il Papa contro le doppie gay

Il Papa contro le doppie gay

“La gente de Cristo deve fare atensione alle copie gay ma ancora di più alle dopie gay, como omosesuali, seso, legame safico, mucasasina. La dopia es un luso, un’esagerassione, uno spreco che fa piangere il Vanvin Gesù. Si tu no pronuncias las dopias, tu rinuncias a Fatana. Vivi semplice, habla semplice: non cadere negli ecesi de consonanti”. Papa Francesco, al secolo Jorge Armando Daniel Gabriel Lionel Mario Vergoglio.

Grillo Con-Clave: "Habemus forum!"

Grillo Con-Clave: “Habemus forum!”

Tempo di conclave per scegliere il nuovo papa e tempo di consultazioni per la formazione del nuovo governo. E se Grillo fosse un cardinale, per quale papa voterebbe? Non possiamo saperlo. Quello che sappiamo sono le argomentazioni che userebbe per convincere gli altri porporati. Le stesse che sta usando col mite Bersani, ultimo esemplare di una razza in via d’estinzione: il labrador socialdemocraticus victus. “Habemus forum!”.

Movimento 5ociale Sullaggente

Basta con le critiche al M5S, chi lo critica non conosce un pezzo della nostra dinamitarda e italianissima storia, una storia fatta di tsunami e onde nere che travolgono e portano via tutto, soprattutto i cervelli. Prepariamoci ad una nuova età dell’oro (nero), fatta di tanta sana confusione e cazzi di cani, idealità politiche vaghe e wireless (iOS la benedica!) libera per tutti.

Toto Cutugno, un siberiano vero

Toto Cutugno, un siberiano vero

Toto Cutugno che canta “Un italiano vero” con il coro dell’Armata Rossa è la riscrittura del patto Molotov-Ribbentrop 74 anni dopo, sul palco del Festival di Sanremo. Agli Stalinisti per Cutugno, ai Marxisti per Tabacci e a tutti quelli che vedono sorgere il sol dell’Avvenire alle spalle dell’ultimo dei reazionari